Logo Synergia srl - Milano

Synergia Magazine

Gli adempimenti al SIUSS connessi al ReI e non: due strumenti utili per l’invio di dati al Casellario dell’Assistenza INPS

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha reso disponibile nella sezione news dell’area riservata del Casellario dell’Assistenza un importante aggiornamento all’elenco delle prestazioni sociali della Tabella 1 allegata al DM 206/2014.: la tabella è stata infatti integrata con la specificazione di alcune prestazioni relative a contributi economici relativi alle misure sul Fondo per la Non Autosufficienza,  agli interventi sul Dopo di Noi, alle azioni a valere sul PON FSE e soprattutto ai contributi erogati a livello locale dai Comuni su fondi propri a integrazione del Reddito di Inclusione nell’ambito dei progetti connessi al ReI stesso. Quest’ultimo aspetto in particolare risolve uno dei problemi più rilevanti in cui sono incorsi Comuni e Ambiti territoriali con l’inclusione del Casellario nel Sistema Informativo Unitario dei Servizi Sociali e la stretta connessione degli adempimenti di trasmissione dei dati sulle prestazioni sociali a INPS con il rischio di danno erariale per indebito beneficio economico, a seguito del decreto attuativo del ReI (D.Lgs. 147/2017).
Resta per Ambiti territoriali e Comuni l’urgenza di procedere all’inserimento di dati relativi alla prestazioni connesse al Reddito di Inclusione.
D’altra parte questi aggiornamenti lasciano intendere che la trasmissione dei dati dal livello locale a INPS diventi sempre più strategica a livello nazionale e cogente per Comuni e Ambiti territoriali. Basti pensare alle possibilità di collegamento tra il Casellario dell’Assistenza e il Sistema Informativo dell’ISEE al fine di precompilare le DSU anche con i dati relativi a trattamenti assistenziali percepiti dal richiedente.
A febbraio sono stati inoltre rilasciati sul sito INPS del Casellario due nuove versioni dei tracciati record PS-PSA-SINA e SINBA.
Nell’attesa che i progetti di adeguamento o nuova implementazione delle cartelle sociali informatizzate in relazione alle novità del SIUSS e in ogni caso anche per tutti gli Enti locali che non hanno ancora intrapreso simili progetti, diventa cruciale valutare la possibilità di utilizzare la funzionalità di invio massivo dei dati a INPS tramite upload di file dati CSV o XLM; soprattutto per quei Comuni che dispongono già, anche solo parzialmente, di archivi dati informatizzati, come appunto tipicamente per le prestazioni di contributo economico, facilmente recuperabili e processabili per la strutturazione di lotti di dati in formato trasmissibile a INPS.
La creazione di lotti di dati CSV o XML è un’operazione che richiede in realtà competenze informatiche minime e supporti software di uso estremamente comune, come già evidenziato in due video-tutorial inclusi in un precedente articolo su Synergia Magazine e come più recentemente illustrato dalle Linee Guida del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dell'Area di Lavoro Comune "Interscambio tra i sistemi informativi in ambito di inclusione sociale: avvio e stabilizzazione banche dati REI e SINA".
Al fine di facilitare ulteriormente la possibilità di un invio massivo di dati CSV o XML, saltando il passaggio leggermente più delicato di importazione in MS Excel (o similare) dello schema XSD fornito da INPS, Synergia ha realizzato due file XLS, allegati al presente articolo, che incorporano già lo schema dei campi-colonna definiti dai tracciati record del Casellario dell’Assistenza, uno per il modulo INPS denominato PS-PSA-SINA e uno per il modulo INPS denominato SINBA.
Una volta completato il popolamento del Foglio “Dati” rispettando le specifiche codifiche definite nei due documenti tecnici di INPS che illustrano nel dettaglio i tracciati record (vedi i link sopra richiamati), basterà quindi procedere a copiare tutti i dati su un nuovo file, a eccezione della prima riga di intestazioni, assicurarsi che per tutte le celle sia impostato il formato testo, salvare il nuovo file con estensione *.csv o *.xml, scegliendo il tipo di file, come descritto nell’ultima parte dei due tutorial.
Il file Excel preimpostato per il modulo PS-PSA-SINA, contiene negli altri Fogli l’elenco ordinato e aggiornato delle prestazioni sociali, in un formato che facilita l’uso dei comandi copia e incolla nelle celle del Foglio “Dati” relative al codice e al nome della prestazione.
L’intento che ha spinto Synergia alla preparazione di questi strumenti, messi gratuitamente a disposizione mediante semplice download, è quello di fornire un supporto di base ai Comuni e agli Ambiti territoriali impegnati nell’assolvimento dei debiti informativi relativi al nuovo SIUSS. Tale contributo è frutto di una pluriennale specializzazione di Synergia sui sistemi informativi dei servizi sociali, nonché della specifica esperienza maturata da Synergia sul Casellario dell’Assistenza sviluppata dai propri esperti in interventi di consulenza a livello locale e a livello nazionale, nonché dell’esperienza di una intensa attività didattica e laboratoriale sugli adempimenti del Casellario dell’Assistenza connessi al ReI, che ha visto negli ultimi due mesi la formazione di oltre 100 operatori in sei regioni italiane, con livelli massimi di soddisfazione per oltre il 90% dei partecipanti.
Per ulteriori informazioni sul nostro supporto consulenziale, cliccare qui.

Allegati

Copyright © 2009-2016 Synergia srl - Tutti i diritti riservati
Via Settala, 8 - 20124 Milano
Tel. 02.72093033 - Fax 02.72099743
P.IVA 09570410150
chantive-solutions

Magazine   |  Committenti   |  Partners   |  News   |  Legal info